Juventus sprecona, solo pari con il Cesena

vidal rigore sbagliato cesena

Se la Roma stecca contro l’ultima in classifica, non si può dire che la Juventus abbia fatto molto meglio: la squadra di Allegri è stata costretta a un pareggio in casa del Cesena frutto non solo della determinazione dei giocatori di Di Carlo, ma anche dall’atteggiamento superficiale dei giocatori bianconeri.

In vantaggio dopo 17 minuti con Djuric, la Juve pareggi i conto con Morata al 27esimo, andando in vantaggio con Marchisio dopo 6 minuti.
Partita che poteva essere chiusa dal rigore di Vidal, rigore che purtroppo per il cileno viene calciato malamente fuori alla sinistra di Leali.

Il Cesena, grintoso e determinato, pareggi i conti al 25esimo del secondo tempo fissando il match sul 2 a 2 e lasciando il divario tra Juventus e Roma a 7 punti.

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico (15′ Nica), Krajnc, Lucchini, Renzetti; Giorgi (38′ st Carbonero), De Feudis, Zè Eduardo; Brienza; Djuric (38′ st Rodriguez), Defrel. A disp.: Agliardi, Capelli, Bressan, Gasperi, Volta, Succi, Magnusson, Mudingayi, Carbonero, Moncini. All.: Di Carlo

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Pogba (29′ st Pereyra), Pirlo, Marchisio; Vidal (43′ Coman); Morata, Llorente (43′ st Pepe). A disp.: Storari, Rubinho, Barzagli, Chiellini, De Ceglie, Sturaro, Padoin. All.: Allegri

Reti: 17′ Djuric, 27′ Morata, 33′ Marchisio, 25′ st Brienza

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *