Milan in strepitosa risalita

verona-milan

2 mesi fa, dopo un precampionato fatto di sconfitte, gol subiti e assenza di gioco, chi avrebbe scommesso sul Milan al quarto posto dopo 6 giornate?
Forse nessuno, nessuno a parte Inzaghi che giorno dopo giorno è riuscito a plasmare una squadra capace di segnare tantissimo (16 goal, miglior attacco della serie A) senza mollare mai (10 goal al passivo, media altissima).

E così anche ieri i rossoneri si sono imposti sul Verona per 3 a 1 risultato (decisamente troppo severo con i veneti) che porta il Milan a 14 punti al quarto posto, a 1 punto dal terzo e a 5 punti dalla vetta (dove la Juventus ha lasciato 2 punti sul campo del Sassuolo).

Da segnalare una strepitosa prestazione di Honda autore di una doppietta, oltre all’egregia prova di Alex e El Shaarawy assistman per il secondo goal di Honda

Tabellino Verona Milan

VERONA (4-3-3): Rafael; Moras, Marquez, Marques, Agostini; Ionita (dal 27’ s.t. Nico Lopez), Tachtsidis, Hallfredsson; J. Gomez (dal 24’ s.t. Nené), Toni, Jankovic (dal 22’ s.t. Campanharo). (Gollini, Benussi, Gu. Rodriguez, Martic, Sorensen, Ale. Gonzalez, Brivio, Valoti, Saviola). All. Mandorlini.

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Poli, Essien, Muntari; Honda (dal 40’ s.t. Bonera), Torres (dal 24’ s.t. Menez), El Shaarawy (dal 32’ s.t. Bonaventura). (Diego Lopez, Agazzi, Zapata, Zaccardo, Armero, Saponara, Van Ginkel, Niang, Pazzini). All. Inzaghi

MARCATORI: Marques autogol ((V)) al 21’, Honda (M) al 27’ p.t.; Honda (M) all’11’, Nico Lopez (V) al 42’ s.t.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *