Enrique preoccupato, la Roma non segna mai

Il nuovo tecnico della Roma, Luis Enrique, è preoccupato per il futuro della sua squadra in campionato, l’allenatore spagnolo ha dichiarato di essere contento di come la squadra si posiziona in campo e interpreta la partita degli avversari, il risultato di ieri contro il Siena ha però evidenziato la carenza di goal, fattore principale per una squadra di calcio.

In effetti la Roma non ha fatto un grande esordio in campionato, il tridente di Enrique ha prodotto fino a questo momento solo 1 goal, quello fatto con il Siena ieri sera, nel match terminato poi 1-1. L’altro goal messo a segno dai giallorossi in questa stagione arriva da Daniele De Rossi, che però non è un attaccante e quindi non potrà alla lunga risolvere i problemi che affliggono il reparto offensivo giallorosso.

La questione si sposta quindi sui 18 milioni spesi per Osvaldo, che è parso poco ispirato e motivato a far bene con la nuova maglia, evidentemente il feeling tra i vari elementi dell’attacco non è ancora dei migliori e i punti persi in queste partite sono davvero pesanti poichè arrivati a Cagliari e Siena, due partite che dovevano essere contate come vinte, almeno in linea teorica. Meno preoccupante il pareggio con l’Inter che sempre in linea teorica dovrebbe essere una diretta concorrente al titolo, comunque è evidente che il problema è l’attacco, la difesa infatti con Kjaer ha trovato stabilità, ora si aspetta il ritorno di Juan al top della forma per registrare l’intesa ed abbassare la saracinesca, cercando almeno di non prendere goal.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *