Maradona VS resto del mondo

Ho già riportato in diversi articoli le polemiche che si sono venute a creare in questo mondiale intorno a Maradona.
Ne ho anche fatto un riassunto, adesso ci risiamo, sono tornati alla carica.

Chi?
Sempre i soliti, Pelè e visto che l’Argentina affronterà la Germania nei quarti di finale, anche i tedeschi, nella persona di Lottar Matthaus, tirano palate di merda su Maradona.

Passiamo ai fatti, poi tireremo le conclusioni.

Nel tentativo di mettere sotto pressione l’Argentina ed in primis il suo tecnico, Lottar Matthaus in un intervista rilasciata oggi al quotidiano Kicker, ha dichiarato.
“Maradona non ha un sistema di gioco, si affida solo alle individualità dei propri calciatori, e tutto gli gira bene per una sorta di culo cosmico, in virtù del favore delle stelle”.

Beh un pò povero come tentativo di destabilizzazione, forse è l’amicizia segreta con Paolo Fox a farlo parlare di Stelle, o forse le tante stelle dell’Argentina fanno invidia.
Così piene di fantasia che imbrigliarle in un modulo tattico risulterebbe deleterio.
Io posso solo dire che a me l’Argentina piace così, Maradona fa scendere in campo i suoi per farli GIOCARE al calcio, per farli divertire, garantendo il divertimento a chi guarda le partite della sua squadra, ecco perchè la quasi totalità del mondo non tiferà Germania nella prossima gara, il cameratismo calcistico tedesco da i suoi frutti, ma la giostra argentina sazia il palato degli amanti del calcio.

Aggiunge poi Matthaus che in Germania in caso di sconfitta sarebbero pronti a perdonare i calciatori per il bel gioco espresso, mentre in Argentina no, perchè li si parla di titolo.

Ed è qui la differenza dello stile di vita e di pensiero, i tedeschi hanno paura, quindi parlano, e il verbo perdonare lascia intendere che mettono le mani avanti perchè sanno che potrebbero farsi male cadendo.
Per quanto riguarda il titolo, anche la Germania è partita senza nascondere l’obiettivo di vincere, la differenza sta nel fatto che gli Argentini sognano e fanno sognare, i tedeschi no, già si stanno parando il culo, così se poi dovessero vincere fanno anche la figura degli eroi.
Questo non è calcio, questa è una tattica mediatica che ha poco a che vedere con quel Puro Calcio che si va professando in questo sito.

Pelè, o il reperto da museo (per citare Maradona) ha detto che Diego non è un bravo allenatore, e che ha uno stile di vita eccentrico che raramente giova ad una squadra.
Forse Pelè non si è reso conto dei danni che il calcio brasiliano ha ricevuto negli ultimi anni dal cosiddetto stile di vita eccentrico, tanto per fare dei nomi, ne hanno fatto le spese gente come Adriano, Ronaldo, Ronaldinho. Penso che basti come risposta.
No?
Beh, a mio avviso si farebbe meglio a guardare la trave nel proprio occhio piuttosto che la pagliuzza negli occhi degli altri.
Potrei comunque anche dire che Pelè campa di luce riflessa. Quando parla di Maradona, si parla di lui nel mondo, altrimenti niente, torna nel suo museo.
Questo perchè Maradona ha lasciato il segno nel calcio, diventando il Re Sole del Pallone.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *