Asta non fa pretattica: “Gasbarroni ed Allegretti non saranno della partita. Sinigaglia dal 1^”

astaC’e’ la coppa Italia, ma il campionato, per forza di cose, alla stregua della Salernitana, risulta esser l’obiettivo primario anche per il Monza.

Contro la squadra di Gregucci, dunque, Asta lascerà a riposto alcuni dei titolari fissi del proprio scacchiere tattico, senza tuttavia rinunciare a priori ad una competizione, giunta ormai all’epilogo.

” La gara con la Salernitana si prepara da sola. Mercoledì sera ci sarà una bellissima atmosfera, la partita sarà trasmessa in diretta, ci sono tutte le prerogative per assistere ad un match combattuto. Tuttavia-prosegue Asta- la formazione sarà stilata in relazione all’impegno di campionato che ci attende Domenica prossima a Mantova. Se siamo arrivati in finale, lo dobbiamo allo spirito di sacrificio ed alla dedizione dei ragazzi che generalmente impiego con meno frequenza in campionato. Ci giocheremo alla grande questa finale. Il modulo? Probabilmente sarà lo stesso adottato in campionato, vogliamo giocarcela fino alla fine.”

In merito alle scelte di formazione, Asta sembra non fare pretattica” Posso solo dire che non saranno della partita Allegretti e Gasbarroni.L’unico che giocherà sicuramente, lo dico in anteprima, sarà Sinigaglia.

La scelta sull’estremo difensore? Valuterò insieme al mio staff, ma il portiere-conclude Asta-è fuori dalle dinamiche relative alla gestione delle risorse energetiche e mentali”.