Risultati Serie A: 3^ giornata, Juve e Napoli in testa

La 3a giornata di Serie A va in archivio, le partite disputate fino a questo momento non hanno deluso più di tanto in termini di goal e spettacolo. Senza perdere tempo analizziamo i risultati di questa seconda giornata effettiva per la Serie A 2011/2012.

Cagliari-Novara 2-1, partita che lascia spazio solo alla conferma di una selezione sarda in netta crescita rispetto agli anni passati, il cambio di allenatore poco prima dell’inizio del campionato non ha penalizzato il rendimento ed il morale, adesso attendiamo impegni più tosti per saggiare l’effettiva consistenza di questo organico. Inter-Roma 0-0 è la prima partita deludente della stagione, da queste 2 squadre avremmo voluto molto di più, anche se le occasioni non sono mancate. Atalanta-Palermo 1-0 sorpresa gradita quella dei bergamaschi, che vedono la loro penalizzazione quasi completamente annullata ormai, ora tocca continuare su questa linea. Bologna-Lecce 0-2, salentini che si rilanciano dopo la brutta sconfitta casalinga con l’Udinese domenica scorsa, prevista una lotta accesissima per la salvezza. Catania-Cesena 1-0, i siciliani vanno in vantaggio ed amministrano la gara, copione classico che il Cesena si limita a recitare, peccato per lo spettacolo che avrebbe potuto riservare la sfida. Lazio-Genoa 1-2, il Genoa approfitta di una Lazio stanca e troppo elogiata per mettere a segno una vittoria che vale oro e fa morale. Napoli-Milan 3-1, partita spettacolo per gli occhi, ricca di goal e capovolgimenti di fronte, peccato per un arbitraggio non proprio impeccabile ma equo nella penalizzazione. Parma-Chievo 2-1, partita questa che sancisce l’elezione di Giovinco a leader del centrocampo, una prova maiuscola dell’ex bianconero. Siena-Juventus 0-1, capolista che segna e poi batte in ritirata, mossa azzeccata di Conte che preferisce difendere piuttosto che strafare. Udinese-Fiorentina 2-0, partita che promuove i friulani a squadra top di questo campionato, bene anche dopo un weekend particolarmente faticoso.