Inter-Novara: Gasperini, esonero vicino

Il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, non ha usato parole dolci nei confronti di Gasperini a fine partita. La sconfitta nerazzurra a Novara lascia un segno quasi indelebile sulla stagione dei nerazzurri, come è possibile leggere sulla Gazzetta di oggi, Gasperini definisce l’anticipo di ieri uno schiaffo che fa male.

I tifosi sono delusi, la squadra è delusa, l’allenatore è deluso, il presidente ha definitivamente abbandonato la diplomazia passando all’attacco nei confronti dell’allenatore, criticando il suo modo di gestire la squadra. Un copione già recitato 1 anno fa quando Benitez cominciò singhiozzando la stagione con risultati non all’altezza del titolo di miglior club d’Europa e del mondo.

Facendo comunque un confronto tra i punti ed il modo di giocare dell’Inter di Benitez e quella di Gasperini non possiamo che rivalutare quanto fatto dal tecnico spagnolo lo scorso anno. Gasperini e Benitez hanno però un problema comune, gli acquisti. Lo scorso anno non arrivò nessun acquisto importante che potesse dare alla squadra nuovo vigore, per questo Benitez si trovò in difficoltà. Quest’anno i movimenti sono stati molti ma gli elementi realmente adatti al modulo scelto da Gasperini sono davvero pochi, allora che senso ha prendersela con l’allenatore? non sarà colpa di una gestione sbagliata del mercato o di una scelta sbagliata di allenatore già al principo, ammesso che gli acquisti fatti fossero quelli in programma già a Giugno?. La risposta ovviamente spetta alla società nerazzurra che deve aver percorso uno dei due sentire per forza di cose. Considerazioni amare per una serata che va oltre la sconfitta sul campo.