Il procuratore di Neymar insulta il tecnico del Brasile

scolari

Che l’avventura del Brasile a questi mondiali sia stata la peggiore di sempre è fuori discussione: una squadra senza gioco, capace d vincere le partite solamente con favori arbitrali,  contro squadre debolissime o affidantosi ai calci di rigore… troppo poco per una nazionale che da sempre dichiara di essere l’incarnazione del calcio.

A farne le spese, anche per scelta sua, il ct Scolari che subito dopo la partita si è preso tutte le colpe.

I media, giustamente, si sono scatenati contro l’ex allenatore del Chealse criticando tra le altre cose, quella di aver schierato una squadra inadeguata.

A rincarare la dose arriva anche il potentissimo agente di Neymar: Wagner Ribeiro ha postato sul suo profilo twitter le caratteristiche che dovrebbe avere un ct della nazionale brasiliana

twitter

– Non vincere nulla col Portogallo
– Essere cacciato dal Chelsea
– Allenare in Uzbekistan
– Portare il Palmeiras alla B,
– Dimettersi 56 giorni prima per evitare la retrocessione
– Essere un vecchio str…o, arrogante, disgustoso, prepotente e ridicolo

Parole pesanti quelle di Wagner che imputano a Scolari tutte le colpe per la disfatta nazionale.