Calciomercato: problema allenatore per l’Inter

L’ambiente nerazzurro sta vivendo giorni frenetici nella speranza di trovare presto il nuovo allenatore per la prossima stagione, senza la guida tecnica infatti non sarà possibile dare inizio al calciomercato dell’Inter, che stenta a decollare per vari fattori, proveremo ora ad elencare i vari candidati che potrebbero assicurarsi la panchina nerazzurra.

Il primo è sicuramente Villas Boas, il tecnico portoghese seguace di Mourinho è in cima alla lista di tutti i più grandi club al mondo, la clausola rescissoria fissata dal Porto è una abile mossa per blindare il tecnico, che potrebbe lasciare il Porto solo per 15 milioni di euro, che dovrebbero poi essere sommati allo stipendio del tecnico e tante altre spese che rendono l’operazione impraticabile a meno di uno sconto.

Seconda opzione è Capello, anche qui però sorge il problema del legame del tecnico con la federazione inglese, che non intende dare il via libera all’operazione e si tiene stretto uno dei pochi coach rimasti disponibili per la prestigiosa guida della nazionale inglese, quindi anche questa pista porta ad un nulla di fatto quasi probabile.

Terza opzione è Spalletti, il tecnico legato allo Zenit potrebbe non essere così difficile da raggiungere, il problema sono le garanzie che il tecnico toscano potrebbe chiedere alla società nerazzurra per svolgere al meglio il suo lavoro e poter attuare la sua idea tattica senza limitazioni di alcun genere.

Ultimo nome probabile per la panchina è quello di Mazzarri, che ha conquistato la Champions con il Napoli ma in aria di rottura con la soietà, in questi giorni le acque sembrano essersi calmate rispetto alole dichiarazioni dei giorni scorsi ma l’opzione sembra lunga e complessa.