Calciomercato: Real Madrid, 100 milioni per battere il Barcelona

La voglia del Real Madrid di tornare in alto non ha fine, i Blancos con una campagna acquisti faraonica solo 2 anni fa hanno cercato di tornare all’antico splendore degli anni 80, questo però evidentemente non è bastato visto che la squadra ha raccolto poco o niente negli ultimi anni, ripetendo un ruolino di marcia non all’altezza del nome che porta il club sinonimo di trofei e spettacolo.

Proprio queste due sono le parole che in Spagna e più precisamente a Madrid hanno dimenticato, i trofei sono quello che i tifosi pretendono per l’affetto dimostrato e che continuano a dimostrare nei confronti della squadra più famosa al mondo. Lo spettacolo è quello che la dirigenza vorrebbe dare al pubblico per ringraziarlo dell’affetto ricevuto, questo però non sembra essere il periodo storico giusto per il club che si trova ad affrontare un vero e proprio mostro capace di fare mambassa di tutti i trofei nazionali e non con una facilità disarmante, permettendosi il lusso di vincere contro il Real con uno scarto irrisorio, stiamo parlando ovviamente del Barcelona di Pep Guardiola.

La risposta del Real Madrid è sempre la stessa, acquisti galattici, giocatori dalle qualità esagerate e dalla presenza temibile in campo, gli ultimi 2 della lista stando alle dichiarazioni della stampa spagnola sono Neymar, giovane fenomeno del Santos che nutre di una fama mondiale capace in breve tempo di proiettarlo verso l’olimpo delle migliori promesse, e Aguero, fuoriclasse argentino che ha dimostrato con la maglia dell’Atletico Madrid di meritare un posto nella squadra delle stelle. Se tutto ciò avrà un senso lo scopriremo solo il prossimo anno.